Chi si prende cura degli addetti alle cure?
Chi si prende cura degli addetti alle cure?

Staff Protect: soluzioni per la sicurezza del personale Ascom destinate al personale sanitario a diretto contatto con i pazienti

La violenza sul luogo di lavoro nei confronti degli infermieri e degli altri addetti alle cure che sono a diretto contatto con i pazienti è un problema in aumento a livello mondiale. Ma come possiamo proteggere maggiormente gli addetti più vulnerabili del sistema sanitario? E come possiamo riuscirci rendendo comunque possibile un'interazione personale, faccia a faccia?

Gli abusi fisici o verbali contro gli addetti alle cure sono così diffusi da essere stati descritti come i "pericoli tipici affrontati da tutti i membri della professione infermieristica".1 Ecco perché un sistema di allarme personale è essenziale nell'odierno settore sanitario.

Le soluzioni Ascom Staff Protect consentono di fornire delle risposte rapide, accurate e coordinate agli allarmi di sicurezza personale. Le notifiche degli allarmi possono essere inviate anche se un membro del personale perde conoscenza o è comunque impossibilitato a trasmettere l'allarme. Ascom Protezione del Personale: prendersi cura degli addetti alle cure.

Bibliografia
1. Stephen, H. (1998). Yellow card for violent patients, Nursing Standard, 12, 52, sett., 14

ascom-image-

Overview

Prodotti

Documenti

Overview

Prodotti

Documenti

  • Cosa possiamo fare per aumentare la sicurezza del personale?

    Le conseguenze della violenza sul luogo di lavoro nel settore sanitario sono enormi. In alcuni casi il personale è stato ucciso o ferito seriamente. I costi della sicurezza mettono alla prova budget già limitati. I luoghi di lavoro diventano anche più stressanti, problema che può portare a un maggiore rischio di somministrazioni errate di farmaci.4 Aumenta il ricambio del personale. L'assistenza ai pazienti può venire compromessa.

    Ma si può fare molto per ridurre i rischi al minimo. Infatti, la soluzione Ascom Staff Protect consente ai dipendenti mobili di inviare diversi tipi di allarmi ai colleghi prestabiliti e/o ai servizi di emergenza. Un allarme"soft" discreto informa silenziosamente i colleghi di una situazione che potrebbe diventare pericolosa. Mentre altri allarmi possono inviare dati di posizionamento e offrire una funzione "premi per parlare" che consente ai soccorritori di ascoltare ciò che viene rilevato dal ricevitore che ha inviato l'allarme.

    ascom-image-

    Lo sapevi?

    • N. di infermieri e studenti di infermeria...

      ...che hanno riportato di aver subito un attacco fisico negli ultimi 12 mesi (1)
      21%
      21%
    • Atti violenti occorsi di notte...

      ...nelle camere dei pazienti (2)
      80%
      80%

    In sintesi

    • La violenza sul luogo di lavoro determina un aumento dei premi assicurativi, una diminuzione della produttività e dell'efficienza nel fornire i servizi, nonché causa interruzioni nell'attività, il ricambio del personale, l'aumento delle spese legali e porta a delle strategie di coping negative (quali un aumento del consumo di droghe, alcool e sigarette)3

    • L'affaticamento, le lesioni e lo stress degli addetti alle cure sono legati a un maggiore rischio di errori nella somministrazione di farmaci e di infezioni nei pazienti4

    Bibliografia:
    1. American Nurses Association (2014). American Nurses Association Health Risk Appraisal (HRA): Preliminary Findings October 2013 – October 2014. [Online] Disponibile all'indirizzo: https://www.osha.gov/Publications/OSHA3826.pdf [Consultato il 7 settembre 2016]
    2. Medium (2015). Urgent Care: Protecting Nurses Against Workplace Violence - Pacific Standard. [Online] Disponibile all'indirizzo: https://psmag.com/urgent-care-protecting-nurses-against-workplace-violence-aaeffd399541#.rszvhv1qz [Consultato il 16 maggio 2016]
    3. Stanko, A. Elizabeth. Knowledge about the impact of violence at work in the health sector, in Cooper, L. Carey e Swenson, Naomi. Workplace violence in the health sector: state of the art. [Online] Disponibile all'indirizzo: http://who.int/violence_injury_prevention/violence/activities/workplace/WVstateart.pdf?ua=1&ua=1 [Consultato il 7 settembre 2016]
    4. Occupational Safety and Health Administration, (2015). Workplace Violence in Healthcare: Understanding the Challenge. [Online] Disponibile all'indirizzo: https://www.osha.gov/Publications/OSHA3826.pdf [Consultato il 15 settembre 2016]

    Reference case: Psychiatric University Clinics Basel

    "Our people now move with less anxiety on the grounds even at night, because they know that we can determine their position in an emergency situation quickly and exactly and can immediately provide help."

    Toni Huwyler

    Building and Safety Manager, PUC Basel

  • Architettura

    ascom-image-
    Descrizione dell'architettura

    In poche parole, una soluzione Ascom Staff Protect consiste di tre elementi principali: ricevitori, infrastruttura wireless e software Ascom Unite. In genere, un membro del personale preme un pulsante di allarme su un ricevitore mobile (le funzioni che segnalano un uomo a terra e l'assenza di movimento inviano automaticamente degli allarmi). Gli allarmi vengono trasmessi tramite l'infrastruttura wireless per poi essere elaborati da Ascom Unite.

    Il software instrada gli allarmi in base a piani prestabiliti, garantendo che le persone giuste ricevano gli allarmi nell'ordine corretto. La posizione del dispositivo che emette l'allarme può essere rilevata tramite sistemi di posizionamento in tempo reale (o RTLS), stazioni base e segnali di emergenza per la posizione Ascom. La posizione e altri dati fondamentali possono anche venire visualizzati graficamente sullo schermo di un PC tramite il client di gestione degli allarmi (Alarm Management Client).

    Prodotti

    • Nessun risultato trovato. Pregasi ricalibrare la vostra ricerca

    warning-icon
    There is no item to show, or the component is misconfigured!
  • Secure communication in highly complex environments
    PDF

    Comunicazione sicura in un ambiente ad elevata complessità (English version)

    Le cliniche psichiatriche appartengono a quella categoria di ambienti in cui il livello di attenzione alla protezione personale deve essere assai elevato. Scoprite come la Psychiatric University Clinics (PUC) di Basilea ha implementato con successo un sistema di comunicazione di gestione degli allarmi Ascom che ha contribuito a migliorare il livello di sicurezza sia dei pazienti che dello staff di cura.

Altre soluzioni

La disponibilità, la configurazione e le specifiche tecniche dei prodotti, dei servizi e delle soluzioni Ascom potrebbero variare da un paese all'altro. Per ulteriori dettagli, rivolgetevi al rappresentante locale Ascom.